Messina, un altro passo verso la B Vieri rinasce, la traversa lo ferma

Messina. Il pareggio rispecchia i valori in campo ma virtualmente condanna il Messina alla retrocessione. L’avvento di Bolchi, tornato su una panchina di serie A dopo 19 anni, ha fruttato solo un punto ma la sua esperienza fra i cadetti potrebbe essere utile nella prossima stagione. È il bilancio di una situazione compromessa, tre tecnici cambiati in due mesi, tifosi delusi. L’Atalanta meritava di più, Vieri ha colpito l’incrocio dei pali deviando di testa su calcio d’angolo, Tissone e Cissè hanno graziato Paoletti in un paio di favorevoli circostanze. Per il Messina un solo episodio contestato, l’atterramento di Riganò in area che l’arbitro ha punito per simulazione, poteva starci invece il rigore.