Messina, fratellini dispersi ritrovati i due cadaveri Il bilancio sale a 30 morti

Sono stati ritrovati i corpi dei due fratellini Francesco e Lorenzo Lonia, di 2 e 6 anni, dispersi a Giampilieri Superiore dopo l’alluvione del primo ottobre<br />

Messina - Sono stati ritrovati i corpi dei due fratellini Francesco e Lorenzo Lonia, di 2 e 6 anni, dispersi a Giampilieri Superiore dopo l’alluvione del primo ottobre scorso. I resti dei due bambini sono stati individuati a a un centinaio di metri a valle dalla loro abitazione e a una decina di metri di profondità. Sale così a 30 il numero dei cadaveri finora recuperati, sono ancora sei i dispersi.

Travolti in casa Francesco e Lorenzo al momento della frana erano in casa con la madre Maria Letizia Scionti, il cui corpo era stato ritrovato giovedì scorso in via Puntale, quasi nello stesso punto dov’era stato recuperato anche il corpo della cuginetta di Francesco e Lorenzo, Ilaria di 5 anni. All’appelo mancano 6 persone, 4 uomini e due donne. I soccorritori li continuano a cercare, uno nel villaggio di Altolia e cinque nel Comune di Scaletta Zanclea.