Metà degli americani: legalizzate la marijuana

Consenso record nell'opinione pubblica Usa, che sale al 70% se si restringe l'autorizzazione all'uso solo per fini terapeutici

Il 50 per cento degli americani è favorevole alla legalizzazione del consumo di marijuana, un risultato record, mai registrato prima nei sondaggi americani condotti dall'autorevole gruppo di ricerca Gallup. Si tratta di un aumento dei consensi del 4 per cento rispetto all'anno scorso, quando il 46 per cento degli americani si era detto favorevole. Il supporto alla legalizzazione di questa sostanza stupefacente è inversamente proporzionale all'età. Il 62 per cento di coloro che hanno tra i 18 e i 29 anni dice sì alla legalizzazione del consumo di marijuana, mentre la percentuale scende al 56 per cento per coloro che hanno tra i 30 e i 49 anni e si riduce al 49 per cento per gli americani tra i 50 e i 64 anni. Dal punto di vista dell'orientamento politico, democratici e indipendenti sono più favorevoli alla legalizzazione del consumo di marijuana rispetto ai repubblicani.
Negli anni la tendenza negli Stati Uniti è stata quella di un aumento dei consensi verso la legalizzazione dell'uso della marijuana. La prima volta in cui Gallup ha condotto questo tipo di sondaggio, nel 1969, solo il 12 per cento degli americani era favorevole alla legalizzazione dell'uso di marijuana, percentuale che è salita attorno al 25 per cento tra gli anni Settanta e gli anni Novanta, per salire ancora al 30 per cento nel 2000, al 40 per cento nel 2009, e raggiungere il record del 50 per cento nel 2011.
Se si restringesse la legalizzazione del consumo di marijuana a scopi medici, la percentuale di chi è favorevole sale al 70 per cento. Tra coloro che sono a favore della legalizzazione del consumo della cannabis c'è anche Joycelyn Elders, l'ex Surgeon General degli Stati Uniti, ovvero l'ex capo dell'Ufficio per la sanità pubblica e portavoce del governo nelle questioni di sanità pubblica. «Se la tendenza all'approvazione verso la legalizzazione della marijuana continuerà in questo senso, potrebbe crescere la pressione affinché i desideri della popolazioni siano rispecchiati dalla legge», conclude il rapporto di Gallup.