A metà dicembre il punto sull’asse Bpm-Mutuel

È atteso per metà dicembre il punto sulle trattative con i francesi del Crédit Mutuel, da parte del cda di Banca popolare di Milano. Nel frattempo, dopo la trasferta parigina del presidente Roberto Mazzotta e del direttore generale Fabrizio Viola, sono in corso contatti per definire le sinergie e i fattori di sviluppo industriali dell’alleanza. Solo successivamente, invece, si affronterà la spinosa questione della governance. È lo scoglio su cui era naufragato il matrimonio Bper e anche questa volta una parte dei sindacati interni alla Milano non sembra disposta a cedere.