Metalli di base in ribasso

Seduta debole per i metalli di base. I prezzi a tre mesi del piombo hanno perso circa il 3 per cento finendo a quota 1.528 dollari per tonnellata. Deboli anche alluminio e rame. Oltre alle prese di beneficio, lo scenario è condizionato dalle mosse della Banca centrale cinese. Pechino, infatti, ha ribadito la necessità di alzare il costo del denaro per frenare l’economia. Oro in leggero rialzo con il fixing a 627 dollari l’oncia. Rimbalzo tecnico del greggio.