Metalli e oro in risalita

Prove di rialzo per l'oro che ha segnato il fixing a 641,80 dollari recuperando oltre un punto e mezzo percentuale sulla chiusura di venerdì. Stessa musica tra i metalli di base con le quotazioni del rame nuovamente a ridosso degli 8 mila dollari per tonnellata. I metalli sono spinti dalla discesa della valuta Usa nei confronti dell'euro e delle valuta asiatiche. La questione del nucleare iraniano ha invece spinto il petrolio oltre 73 dollari al barile, sui massimi delle 3 settimane.