Metrò «rosso» chiuso sette ore. Giallo sul guasto

Gianandrea Zagato

Sette ore di interruzione della linea rossa della metropolitana. Quattrocentoventi minuti di stop alla circolazione, tra Pasteur e Palestro prima e tra Pasteur e Cairoli poi. Qualcosa come nove stazioni chiuse al pubblico dalle 10.35 alle 17.45. Unica certezza. Poi, sull’incidente avvenuto sottoterra è il giallo. Se per l’azienda tranviaria milanese questo blocco è stato causato «dal blocco di frenaggio di un treno che fermo a Pasteur non è riuscito a ripartire», per la Fit-Cisl si è trattato di «un deragliamento provocato da un probabile cedimento strutturale di un carrello». Accusa che Dario Balotta, segretario regionale, fa «col supporto delle valutazioni fatte dal personale presente sul luogo dell’incidente». (...)