Metro B1: parziale dietrofront sui parcheggi

Dopo la riduzione di centinaia di posti auto per far spazio ai cantieri della metro B1, il Comune, attraverso il VII dipartimento, Roma Metropolitane e II municipio, ha dato il via a un piano di recupero di posti auto che interessa soprattutto il II municipio, ma anche il III e il IV.
Le decisioni sono state prese in un incontro che si è svolto ieri in Campidoglio alla presenza del sindaco Veltroni, dell’assessore capitolino al Commercio, Cioffarelli e di rappresentanti di Roma Metropolitane, nonché di associazioni di residenti e rappresentanti del mercato di piazza Gimma. Sono previsti interventi a breve e medio termine.
A piazza Annibaliano sono stati eliminati 272 posti, 40 a via Bressanone. Il piano prevede un recupero di 138 posti in via di Santa Costanza e una disciplina diversa di viabilità per consentire il recupero di posti già esistenti che da sosta a rotazione dovrebbe passare a sosta riservata per i residenti.
Su viale Libia sono stati eliminati 118 posti più 34 in via Palombara Sabina per un totale di 152 posti. Questi saranno compensati dal recupero di 130 posti che derivano dalla concessione di un’area di proprietà dell’Atac, dove era previsto un parcheggio multipiano e sulla quale ora verrà realizzato un parcheggio a raso per 50 posti per i residenti (situato tra via di Santa Maria Goretti e viale Etiopia). L’assessore Cioffarelli e il II municipio hanno siglato un accordo con i gestori del mercato di piazza Gimma, dove i 79 posti riservati ai gestori del mercato saranno messi a disposizione dei residenti dal tardo pomeriggio fino alle 8 del mattino.
Provvedimenti a medio termine, nell’arco di uno-tre mesi, sono stati decisi anche per via Tripoli e via Homs. In via Tripoli era previsto un pup da 900 posti, mentre a via Homs c’è un’area soggetta a processo liquidatorio fallimentare sulla quale in tempi brevi, è stato spiegato, verrà raggiunto un accordo con il curatore per realizzare in due fasi un progetto da 370 posti auto, di cui 74 entro metà dicembre.
Parallelamente, partirà una procedura più complessa su via Homs, dove verrà realizzato un posteggio da 296 posti a rotazione per i residenti, che sarà disponibile a fine febbraio-inizio marzo 2006. A quel punto potranno partire le procedure di costruzione del pup da 900 posti che sarà pronto prima della fine dei lavori per la metro B1. La struttura da 370 posti auto resterà aperta fino a che non sarà realizzato il pup da 900 posti.
Oltre ai 900 posti auto, a disposizione di piazza Annibaliano verrà realizzato un nuovo parcheggio, così come a Conca d’oro: si tratta di due parcheggi in corrispondenza di due fermate della metro B1 e saranno due posteggi di scambio/rotazione. Il 26 ottobre, come previsto, sarà inaugurato il cantiere della metro e a Conca d’oro sarà immediatamente disponibile un posteggio per 120 posti auto.