Metro corre a Francoforte

Le notizie non del tutto positive a New York sul fronte economico hanno frenato l’indirizzo rialzista del mercato azionario, sempre più attento ai risultati aziendali che alle notizie macroeconomiche. I tre indici principali hanno oscillato intorno ai livelli di giovedì, dopo uno sprint iniziale. Tra i titoli tecnologici in calo del 3,6% Amazon, ma i realizzi hanno interessato anche Qualcomm (meno 0,8%); i risultati aziendali hanno invece favorito Cisco System (più 1,6%) e Viacom (più 1,6%) dopo l’accordo raggiunto con Google nel settore dei videoclip. Ancora in calo General Motors, che arretra di un altro 1,2%. In Europa le maggiori piazze segnano nuovi record che avvicinano o superano i livelli registrati nel 2001. Di scena Sainsbury che a Londra cresce di oltre il 14%, trascinando a Francoforte il titolo Metro (più 4%), mentre a Parigi in evidenza Carrefour (più 3,8%), quest’ultima anche ai rumors di un ingresso operativo in India. Realizzati i titoli minerari.