Metro A: ennesimo guasto con ritardi e disagi agli utenti

«Un esorcismo su tutta la linea A della metropolitana di Roma e su tutti i convogli utilizzati quotidianamente per trasportare i passeggeri». Lo auspica, in una nota, il Codacons, dopo l’ennesimo problema tecnico che ieri mattina ha provocato forti rallentamenti sulla linea A.
«I cittadini non ne possono più dei guasti che troppo frequentemente coinvolgono il servizio metropolitano e dei pesanti disagi che ne conseguono - afferma l’associazione in difesa dei consumatori-. A questo punto contro i continui problemi tecnici della Linea A non ci resta che chiedere un esorcismo sull’intera rete e su tutti i convogli». «Invitiamo Don Gabriele Amorth (il più famoso esorcista italiano) ad esorcizzare la metro della capitale - prosegue il Codacons -. Non vorremmo infatti che i continui problemi tecnici che si verificano sulla rete, e che ai cittadini appaiono sempre più inspiegabili, siano frutto del “maligno”, che magari si diverte a tartassare gli utenti che ogni giorno utilizzano la linea A per recarsi a lavoro o a scuola».
Il guasto al convoglio, l’ennesimo ormai di una serie infinita, si è verificato tra le stazioni di Anagnina e San Giovanni e pare sia stato dovuto a una forma di protesta dei macchinisti, stufi di essere impiegati regolarmente in straordinari. L’interruzione di servizio ha provocato forti disagi per molto tempo con i successivi treni che si sono accodati.
«La serie nera non ha fine - commenta il capogruppo regionale alla Dc per le Autonomie Fabio Desideri-. A settimane alterne i romani si ritrovano appiedati o dalla metropolitana, soprattutto la A, o da qualche linea tranviaria, ad esempio la numero 8, l’unica realizzata dal centrosinistra. È chiaro che esistono dei problemi, e seri, che coinvolgono anche la sicurezza, ed è lampante che l’attuale amministrazione non sa come risolverli. Cercando di minimizzare, giorno dopo giorno, quello che accade sui mezzi pubblici non aiuta certo a risolvere le problematiche esistenti. L’atteggiamento del Campidoglio è perdente»
Infine, amaro il commento di Marco Pomarici, vice capogruppo di Forza Italia in Campidoglio, per il quale: «Anche oggi si è verificato l’ennesimo guasto, l’ennesimo punto interrogativo sull’efficienza e sulla sicurezza della metropolitana romana. Chiederò l’immediata convocazione della commissione Lavori Pubblici e Trasporto, della commissione Trasparenza invitando anche i vertici di Met.Ro. al fine di verificare eventuali responsabilità ma soprattutto per effettuare il punto della situazione, sotto il profilo tecnico, di tutta la linea per garantire un servizio pubblico degno della Capitale d’Italia».