Mettetevi comodi in poltrona: Rolex ferma il tempo

L'orologio non esprime solo l'ora, freddo misuratore del trascorrere del tempo, ma veicola stile, immagine, estetica, oltre che, ovviamente, emozioni. Conclamata protagonista, nell'ambito dell'universo delle lancette, di un simile insieme di messaggi, è indiscutibilmente la Maison Rolex, che non ha voluto mancare l'occasione del Fuorisalone 2016, per esaltare il tema dell'eccellenza nell'interior design. Dal 12 al 17 aprile, infatti, la boutique della Casa ginevrina, gestita da Pisa Orologeria, in via Montenapoleone 24, a Milano, presenta un'esposizione esclusiva dei più recenti complementi d'arredo, finiture, materiali di pregio, schemi e impianti d'illuminazione, sviluppati internamente e applicati su tutta la rete internazionale di boutique e rivenditori della Maison. Questo nuovo concept è stato introdotto lo scorso anno presso lo stand Rolex a Baselworld, con l'obiettivo di creare un ambiente di lusso coerente che rispecchiasse il blasone del brand, integrando tradizione e innovazione, da sempre pilastri su cui si basano icone quali il Cosmograph Daytona, il Submariner, l'Explorer, il Day-Date, il Milgauss, l'Air King, lo Yacht-Master, tanto per citarne alcune. Ogni elemento è stato attentamente selezionato e progettato per assicurare un'esperienza su misura, in cui un senso di armonia tra architettura e arredo, richiami quella esistente tra la struttura e i contenuti tecnici degli orologi Rolex. Ecco, allora, la poltrona e la poltroncina Rolex in legno di noce americano, dalla tonalità calda e dal tratto geometricamente svasato, abbinato a sedute in pelle di alta qualità e comfort, dal colore verde Rolex o beige, il morbido rivestimento ad effetto scamosciato per gli espositori dei prodotti e, infine, le lampade da tavolo ad effetto minimal, dall'impostazione ortogonale con banda di luce ad ellissoide schiacciato. Afferma John Maeda, famoso graphic designer statunitense: «La semplicità riguarda il sottrarre ciò che è ovvio e l'aggiungere ciò che ha senso». È l'arte del dettaglio qualificante, su cui Rolex ha ben pochi rivali.

FRin