Mezzi freschi per Pop. Sondrio

Banca Popolare di Sondrio cerca le energie per accelerare la propria crescita territoriale. L’istituto cooperativo presieduto da Piero Melazzini ha infatti deciso di chiedere agli oltre 143mila soci un aumento di capitale con l’obiettivo d’incrementare il proprio presidio patrimoniale di 308 milioni. L’operazione, approvata ieri dal consiglio di amministrazione di Popolare Sondrio, sarà sottoposta a marzo all’assemblea dei soci. Prevista una forma mista con l’assegnazione gratuita di 1 nuova azione (3 euro il valore nominale) ogni 5 possedute e l’emissione di titoli a pagamento da offrire in opzione al prezzo di 7 euro in ragione di 1 ogni 5 possedute. Dall’inizio dell’anno la Banca Popolare di Sondrio, che è quotata all’Expandi, ha visto salire le proprie quotazioni dell’11,11%, dopo l’incremento del 28,17% nel 2005 (più 11,53% nel 2004).