Mezzi pubblici: tariffe bloccate

Più linee, più fermate e tariffe «di competenza provinciale» bloccate. È il programma triennale dei servizi approvato dalla giunta di Palazzo Isimbardi e che, ora, dev’essere discusso dai consiglieri provinciali. Ma il nuovo Pts che in sintesi prevede «un forte investimento sulla rete dei trasporti» secondo le opposizioni «va contro l’interesse dei cittadini». «Al di là delle dichiarazioni di facciata mancano all’appello tre milioni di chilometri bonus in più l’anno: cancellati insieme alla revoca di quella gara per l’affidamento del trasporto pubblico che dava fastidio all’amministrazione Penati» dicono gli azzurri. Scelta politica su cui pende un esposto alla Corte dei conti.