«Mi ha rubato il fidanzato» In due picchiano un’amica

Tredici anni con una «colpa». Quella d’aver soffiato il ragazzo a una coetanea. Cose che capitano. No, l’adolescente è stata picchiata con tanta cattiveria da altre due tredicenni, la bulla della compagnia e la sua inseparabile amica. L’episodio è avvenuto l’altro giorno a Desio, in Brianza. Da oltre un mese la vittima subiva minacce e insulti, tanto che a scuola si faceva accompagnare dai genitori che avevano intuito che qualcosa non andava. Lunedì pomeriggio il gruppo di ragazzi si trova in un giardinetto pubblico. La coppia di giovanissime ha deciso che era arrivato il momento per saldare il conto con la rivale. Aggredita e gettata sul prato, le compagne la colpiscono con calci, pugni e schiaffi. La poveretta è sconvolta, urla dal dolore, mentre il resto del branco non muove un dito. Trasportata in ospedale le viene riscontrata la frattura del setto nasale, della tibia, oltre a numerosi ematomi: prognosi di 30 giorni.