Mi hanno rubato il mestiere

Qualche volta tenere una rubrichetta dove raccontare la domenica in modo un po’ diverso può risultare difficile. Non dico che qui si riesce a fare satira, per carità, però si tenta. Insomma, la domenica avanza, c’è da scervellarsi. Poi però in tv, Italia Uno, trasmissione Domenica stadio, si vedono siparietti come questo:
Giorgia Ferrajolo (giornalista, l’intervistatrice): «Volevo capire se c’è un caso Panucci. Stava male o no? Che cos’ha realmente Panucci?».
Luciano Spalletti (allenatore della Roma, l’intervistato): «Lei probabilmente è disattenta quando poi si fanno le conferenze stampa».
Ferrajolo: «Non si era spiegato tanto bene ieri, ce lo vuole ripetere?».
Spalletti: «Mi ero spiegato benissimo, probabilmente lei non ha capito bene».
Ferrajolo: «Molto ermetico».
Spalletti: «Macché molto ermetico».
Ferrajolo: «Quindi sta solo male, non è un po’ nervoso?».
Spalletti: «Lei vuole andare a mettere il ditino dove non dovrebbe interessargli».
È inutile, questa volta mi hanno rubato il mestiere.