«Mi impegnerò per il Burundi»

Minuta com’è, Olive Manirakiza dimostra meno dei suoi 24 anni. Parla un italiano perfetto: sono 12 anni che vive a Milano e al tricolore ha affiancato un’ottima padronanza dell’inglese e del tedesco. Olive è all’ultimo anno della laurea triennale e ha scelto la Cattolica perché le permetteva di studiare lingue insieme a marketing ed economia. «Vorrei lavorare per lo sviluppo del mio Paese», spiega. Olive viene dal Burundi: «Sono passati due anni dall’ultima volta che ci sono stata - racconta -: qualcosa sta migliorando, ma la situazione è ancora critica». Quando Olive è partita per l’Italia, è scappata alla guerra e alla fame. «Ero stupita della vostra normalità quotidiana: solo qui ho scoperto che era possibile condurre un'esistenza tranquilla, quasi banale, senza aver paura di uscire di casa».