«Mi spiace per i cinesi, la Ztl va avanti»

La Moratti a Berlusconi: «Per i Comuni è ancora incerta la copertura Ici» Oggi incontra il premier

L’isola pedonale in via Paolo Sarpi? Si va avanti. Le casse del Comune che rischiano di piangere dopo l’abolizione dell’Ici sulla prima casa? Ci deve pensare il governo. Il decreto per creare la società incaricata di gestire l’Expo del 2015? Il sindaco Letizia Moratti ne parlerà probabilmente oggi con il premier Silvio Berlusconi atteso a Milano per la mega cena di gala (conto, si dice, mille euro a persona) organizzata per raccogliere fondi nella giornata di chiusura della prima festa del Popolo della libertà che si è tenuta in questi giorni al Lido di piazzale Lotto. «Mi spiace per il comportamento assunto dalla comunità cinese e mi auguro che possano rivedere la loro posizione», le parole della Moratti ieri dopo che i rappresentanti di Chinatown non si erano presentati al tavolo organizzato a Palazzo Marino per definire una volta per tutte la questione dell’area pedonale. E il trasferimento dei quattrocento grossisti cinesi che hanno «occupato» il quartiere. Disponibilità al dialogo ma nessuna intenzione di tornare indietro. Sull’Ici, «ad oggi non ci sembra che la copertura dell’Ici per i Comuni sia totale», si lamenta la Moratti. Tanto che ha già firmato un documento di Anci Lombardia per sollecitare il governo a reperire i fondi per una copertura totale.
Ieri, intanto, si è celebrata la festa per i 148 anni della polizia municipale al Museo della scienza e della tecnologia. Sicurezza, ma anche «presenza delle istituzioni democratiche a fianco del cittadino», i compiti dei ghisa nelle parole del sindaco Letizia Moratti alla cerimonia. Con il comandante Emiliano Bezzon che ha consegnato 33 onorificenze, a cui si sono aggiunti i premi del sindaco a quattro agenti e al nucleo di tutela del trasporto pubblico.