La mia passione sono le torte E ora ho un catering

Fin da piccola, con le due sorelle e la madre, la passione di Marina Caccia, 29 anni, era cucinare, soprattutto dolci: «Facevamo sempre le torte, è un bellissimo ricordo». Saranno anche queste abitudini casalinghe da bambina che l’hanno portata a fare il grande passo, due anni fa: lasciare l’università (Linguaggio dei media) e dedicarsi a tempo pieno alla cucina: «Ho fatto un’esperienza di un anno in un ristorante napoletano a Milano, molto utile anche se faticosa (ho capito perché nella maggior parte delle cucine lavorano uomini)».
Dopo essersi fatta un po’ le ossa in una cucina vera, Marina ha deciso di proseguire da sola, preparando pranzi, cene di compleanno o per varie occasioni, e portandole direttamente a casa del cliente: «Il primo anno ero da sola, funzionava tutto con il passaparola. Inizialmente, quindi, erano amici e amici di amici: andavo a fare un primo colloquio con la persona interessata e decidevamo il menù. Preparavo le cose e le portavo. Se era necessario davo una mano nel servizio». Già dopo un anno l’attività si è allargata, inizia a funzionare, e a Marina si aggiunge la collaborazione di Letizia Cattaneo, un’amica di vecchia data: «Ora se necessario possiamo procurare anche i camerieri e il servizio di piatti». Però la base è sempre la stessa: si cucina a casa propria e si arriva sul posto già con il menù pronto, da scaldare ovviamente. Perché la specialità di questo catering è di essere cresciuto, ma rimanendo saldamente ancorato alla scelta iniziale, di partenza. Ovvero alta qualità, sempre dal sapore domestico: «Devono essere cibi buoni, ma soprattutto che facciano parte di quel tipo di cucina che si apprezza in particolare a casa». Specialità? Crepes salate, o mousse al curry con marmellata di mango, filetto in crosta con burro di tartufo e prosciutto di Praga… Di fatto sono tutti i piatti preferiti di Marina, quelli in cui a poco a poco si è specializzata.
Il servizio sembra essere gradito in città: le signore che organizzano cene con gli amici, ma hanno poco tempo per mettersi ai fornelli, hanno tutto pronto: basta una telefonata ed ecco che Marina porta leccornie di ogni genere direttamente in casa ma con la qualità del ristorante. Il risultato? Massima resa e minimo sforzo: in sostanza si ha il piacere della cena a casa propria senza però dover spignattare in cucina per un giorno intero. Ci sono Marina e Letizia che pensano a tutto, anche al dettaglio più fantasioso che contribuisce a riscaldare e personalizzare la tavola.