theMicam porta in Cina il fashion made in Italy

Collezioni calzature e accessori moda a theMicamShanghai dal 24 al 26 settembre che apre anche all'abbigliamento. Sagripanti, presidente di Assocalzaturifici: "Nuove opportunità per investimenti e occasioni di business grazie agli accordi accordi con Shanghai Fashion Week e Ente Moda Italia". Pazzali, ad di Fiera Milano: "Vogliamo far diventare il salone la piattaforma leader in Cina non solo per le calzature ma per l'intera fashion industry italiana"

Fashion made in Italy in Cina, riflettori puntati su un mercato dell'export sempre più importante per l'industria delle calzature e degli accessori in pelle, a theMICAMshanghai, il salone organizzato da Assocalzaturifici e Fiera Milano con il supporto di Ita-Italian Trade Agency, in programma dal 24 al 26 settembre 2014 allo Shanghai Exhibition Centre.

Collezioni italiane ma anche internazionali per la primavera-estate 2015 che in cifre significa 15mila metri quadrati di esposizione con 250 marchi italiani e di altri 12 Paesi tra cui Spagna, Portogallo, Francia, Regno Unito, Germania, Turchia, Belgio, Brasile, Corea, Usa, alcuni dei quali raggruppati in collettive nazionali. Tra i principali marchi presenti a theMICAMshanghai: Barker, Calvin Klein Jeans footwear, Essere, Fly London, Franceschetti, Gola Classic, JB Martin, Naturino, Rossi e il footwear retail store Blocco 5.

Con una novità importante, perché se theMICAMshanghai ormai è una fiera di riferimento per il calzaturiero italiano in Cina e in molti mercati dell'area, ora ha in cantiere di aprire anche all’abbigliamento e diventare il punto di riferimento unico per il fashion made in Italy in Cina. Per questo ha grande importanza la partnership con Emi - Ente Moda Italia, che si concretizzerà nella prossima edizione con il lancio area La moda italiana a theMICAMshanghai, dove sarà ospitata una selezione di aziende e le loro collezioni di abbigliamento. L’obiettivo: intercettare i trend dei consumatori cinesi, sempre più sofisticati e attenti a stili nuovi, look più personalizzati e nuovi brand. E aprire spazi interessanti per le pmi italiane all’interno dell’evoluzione del sistema distributivo del paese: negozi multibrand di fascia alta, department store e piattaforme e-commerce.

"theMICAMshanghai è una grande opportunità per le aziende in termini di investimenti e occasioni di business - dice il presidente di Assocalzaturifici Cleto Sagripanti - perché si sta sempre più affermando quale piattaforma unica e qualificata in Cina non solo per il calzaturiero ma per tutto il sistema fashion, grazie agli importanti accordi con la Shanghai Fashion Week e con Ente Moda Italia. Stiamo lavorando moltissimo su questa manifestazione perché crediamo nelle potenzialità del mercato cinese, un Paese che non è più solo la fabbrica del mondo, ma che vede una crescita importante della classe media e di conseguenza della domanda di calzature ricercate di fascia alta e medio-alta, in perfetto target con il prodotto delle piccole medie imprese calzaturiere italiane".

"theMICAMshanghai riparte dal successo delle ultime edizioni e guarda già al futuro con la collaborazione con Emi, che rappresenta per la manifestazione un vero valore aggiunto e un’occasione per diventare ancora più forti e completi con l’apertura al settore dell'abbigliamento e degli accessori moda – aggiunge Enrico Pazzali, ad di Fiera Milano. Fiera Milano è orgogliosa di aver contribuito insieme ad Assocalzaturifici alla realizzazione di questo ambizioso progetto, attraverso la sua società Hannover Milano Fairs Shanghai. Abbiamo portato il meglio del made inItaly calzaturiero, con un buon riscontro da parte degli acquirenti cinesi. Ora siamo pronti ad aprire un altro capitolo: fare di theMICAMshanghai la piattaforma leader in Cina, non solo per le calzature, ma per l'intera fashion industry italiana".

Anche in questaquarta edizione è stata data la massima priorità alla selezione dei migliori buyer e professionisti dell’area asiatica, grazie a un road show che ha toccato le città di Taipei, Harbin, Beijing e Shenzhen. Tra i buyer invitati a theMICAMshanghai, rappresentanti di importanti mall come Lane Crawford, Parkson, Bailian Group e Shanghai Golden Eagle International Shopping Square e importanti piattaforme di e-commerce come Tmall, Amazon, JD.COM, YHD e Glamour-Sales, oltre alle insegne fashion&footwear H&M, E-land, Belle, Daphne, Foshan Saturday Shoes, Hot Wind, Aokang. Attese anche delegazioni di buyer da Taiwan, Beijing, Chengdu, Chongqing e Shenzhen grazie al lavoro di selezione theMICAMshanghai Matching, la piattaforma attiva dalla scorsa edizione per facilitare le opportunità di incontri be to be.

"Ci aspettiamo oltre 400 buyer, invitati dagli organizzatori, selezionati e provenienti da tutta la Cina e anche da Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Malaysia, Singapore, Vietnam, Filippine e Australia - prosegue Sagripanti -. La nostra sfida è presentare prodotti di altissima qualità trasmettendo ai consumatori cinesi, soprattutto alla crescente classe media, il valore, l'artigianalità e la tradizione che stanno dietro a ogni prodotto".

theMICAMshanghai completa la sua offerta con attività collaterali e seminari di approfondimento. Ospite della manifestazione un rappresentante dell’Istituto Marangoni, primo e attualmente unico centro internazionale di formazione per la moda e il design a Shanghai, per discutere sul tema Camminando verso Expo con le calzature italiane. In programma anche workshop sulle Tendenze Calzature per la primavera - estate 2015, sulla creazione di opportunità di business vincenti tra marchi e rivenditori e su come le tendenze della moda europea influenzino il mercato cinese.

Shanghai Fashion Week curerà l’evento New Design Power of the Future nella Round Hall, dove le calzature in mostra verranno abbinate ad abiti creati da giovani designer cinesi. Altra novità, lo Spazio Italia curato da Ita, una vetrina esclusiva e un punto di riferimento in fiera per la promozione dell’eccellenza italian, che accoglierà incontri di business, cocktail e seminari. Lo spazio nasce dall’esigenza di dare ancor più visibilità al design calzaturiero italiano con un’area dedicata che potrebbe diventare il punto di partenza per un network di eventi anche dopo la manifestazione in collaborazione con altri settori produttivi.

L’esperta di moda Orietta Pelizzari selezionerà per theMICAMshanghai venti calzature dei marchi più fashion e di alta qualità artigianale, che verranno esposte nell’area speciale Glamour italiano per mostrare il meglio del nostro design calzaturiero: fra le proposte in mostra, i tacchi gioiello di René Caovilla, le scarpe dal design selvaggio di Gaetano Perron e le creazioni artigianali per l’uomo di Doucal.