Micciché vuol cancellare Garibaldi

Via Giuseppe Garibaldi (nella foto) dalle... vie di Sicilia. Dalle vie, dalle strade, dalle piazze, da dovunque. E largo a Federico II, che invece davvero ha dato lustro alla Sicilia. A dichiarare guerra all’eroe dei due mondi è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega al Cipe Gianfranco Miccichè. La sua vita fu talmente controversa – ha tuonato Miccichè durante un incontro a Burgio (Agrigento) – che per scrivere la sua storia Cavour chiamò quattro scrittori, tra cui Alexandre Dumas, per dargli un’immagine degna. La verità è che Garibaldi svendette il Regno delle due Sicilie al neonato Stato italiano, e che si appropriò di oltre 420 milioni di lire di allora».