Miccoli e Simplicio fanno lo show La Fiorentina va ko

da Palermo

Guidolin fa pace con Prandelli e il Palermo si rappacifica col proprio pubblico. Vincono 2-0 i rosanero e il primo gol arriva al 17’ grazie a una magia di Amauri che, guardando dalla parte opposta, di tacco mette Miccoli tutto solo davanti a Frey. E il fantasista leccese non se lo fa dire due volte, tocco sotto sul portiere in uscita e poi corre a godersi l’applauso dei tifosi. Altrettanto spettacolare il raddoppio al 36’ della ripresa con Simplicio che, con un doppio dribbling, perfora la difesa viola e batte Frey in uscita disperata. Ma tutta la partita è stata spettacolare e combattuta, senza mai un attimo di respiro, con occasioni da una parte e dall’altra. Ci hanno provato in tanti: Montolivo, Mutu, Cavani (2 volte) ma grave è stato l’handicap dei viola in dieci dal 69’(i tre cambi già fatti) per l’infortunio di Gamberini.