Michael Mann indaga sulla violenza etnica

Domani alle 19, al Palazzo delle Stelline di corso Magenta, il sociologo inglese Michael Mann, autore de «Il lato oscuro della democrazia. Alle radici della violenza etnica» (Università Bocconi editore, 704 pagine, 34,50 euro), presenta il suo ultimo libro. All’incontro, oltre all’autore, saranno presenti Massimo Fini, Alberto Martinelli e Roberto Santaniello, direttore della Rappresentanza della Commissione europea a Milano. Secondo la provocatoria tesi del libro, la pulizia etnica è un fenomeno moderno, scatenato dalle democrazie nelle quali si sovrappongono i concetti di «demos» e «ethnos». Mann, sociologo inglese di nascita, con cattedra alla «University of California at Los Angeles», è il massimo studioso anglosassone delle radici sociali del potere.