Michele e gli spot a scrocco Interrogazione su Raitre

Una volta si parlava di «pubblicità occulta», oggi siamo a quella palese e pure a scrocco. L’autopromozione del programma di Michele Santoro (nella foto) andata in onda domenica scorsa su Raitre, complice Lucia Annunziata e la sua In 1/2 ora, ha fatto imbufalire Agostino Ghiglia, vicecoordinatore vicario del Pdl in Piemonte e Antonino Salvatore Germanà, che hanno presentato un’interrogazione parlamentare invocando l’intervento della Vigilanza Rai: «Ha occupato uno spazio in un’ora di punta per oltre un minuto - dice Ghiglia al Giornale - vogliamo sapere quanto costerebbe questa pubblicità, se Santoro o chi per lui ha pagato qualcosa e quanto».