Michelle Obama veste vintage anni '50

Made in Usa l'abito indossato dalla First lady il 12 dicembre, era di Norman Norell

Ancora una dimostrazione di grande stile da parte della first lady americana Michelle Obama che continua a sostenere la moda americana indossando in una occasione del Tnt Natale in broadcast da Washington, un abito vintage degli anni '50 firmato Norman Norell. Prima Michelle Obama ha mostrato il futuro della moda sfoggiando abiti di Jason Wu, Maria Pinto, Thakoon Panichgul e ora sta dando uno sguardo alla storia della moda del suo Paese. L'abito nero di pizzo degli anni Cinquanta un capo d'archivio di New York e forse l'unico esempio di un vintage americano indossato da una First Lady durante una manifestazione pubblica. Anche se poco conosciuto in questi giorni fuori degli ambienti della moda, designer Norman Norell (1900-1972) è stato uno dei più influenti designer di Americàs metà del secolo. Il suo abbigliamento semplice ma elegante era noto per la sua atemporalità, il glamour e il taglio impeccabile. Considerato il primo stilista americano a competere con successo con i couturier francesi nel necrologio di Norell necrologio fu scritto: «Made 7th Avenue, il rivale di Parigi» Il vintage è in una una boutique nel quartiere Chelsea di Manhattan, che vanta un archivio di abiti risalenti al 1800, e comprende disegni di «Padri della Couture»: Charles Frederick Worth, Paul Poiret, Elsa Schiaparelli e Chanel.