Michetta d’oro: il pane aumenta del 10 per cento

Ad agosto il tasso di inflazione a Milano è cresciuto del 3,8 per cento rispetto a un anno fa. Invariato (0,1 per cento) invece se confrontato al mese di luglio, un contenimento dovuto soprattutto al calo di benzina e gasolio e alla diminuzione dei prodotti alimentari. Il capitolo dei trasporti, nonostante il calo del costo dei carburanti, ha fatto registrare un incremento dello 0,6 per cento. Fra i capitoli in diminuzione ci sono i generi alimentari, soprattutto frutta e verdura. Rispetto a un anno fa invece è cresciuto del 9,8 per cento il costo di pane e cereali e salgono anche quelli del vino (6,2), birre (7,2), liquori (6,6) e tabacchi (5,5). Aumentati del 3,1% in un anno i prezzi di ristoranti e bar.