Mick Schumacher: ottavo nell’esordio in Formula 2

Sul circuito del Bahrain, il pilota tedesco giunge ottavo dopo una gara regolare: ottimo in vista della Gara Sprint di domani, dove partirà dalla pole position

Mick Schumacher debutta nella Formula 2 e chiude all’ottavo posto la Gara-1 del Gran Premio del Bahrain.

Una buona prestazione la sua, chiusa a mezzo minuto circa da Latifi, primo classificato: costante in tutta la gara, ha dato il meglio nel finale dove ha strappato un ottavo posto importantissimo.

Domani la Gara-2 (o Sprint Race, essendo più corta della odierna) infatti vedrà nella griglia di partenza l’ordine invertito delle prime otto posizioni di Gara-1.

In pratica Schumacher si ritroverà a partire in pole position e il sorpasso effettuato nell’ultimo giro su Matsushita è risultato fondamentale, permettendogli di guadagnare per domani ben otto posizioni al via.

Abbastanza soddisfatto il fresco campione della Formula 3 Europea: “Essendo l’inizio della mia avventura in F2, non è andata male. La gara è istruttiva e mi sono divertito. Alla partenza sono riuscito a guadagnare qualche posizione, poi mi sono concentrato sulla gestione delle gomme, avendo molto da imparare in questo ambito”.

Intanto ieri l’amministratore delegato della Ferrari Louis Camilleri è giunto al box di Maranello a supportare la squadra. Intervistato a proposito dell’imminente test in Rosso del giovane Schumacher, ha dichiarato: “Vogliamo capire il suo potenziale, avendo dimostrato di essere forte. Questo fa parte della sua famiglia, quindi vedremo, un passo dopo l’altro”.

Da segnalare infine la buona prestazione del connazionale Luca Ghiotto: dopo aver primeggiato in tutte le sessioni libere, il pilota di Vicenza partiva dalla pole position oggi. Un problema alla frizione in gara l’ha bloccato, costringendolo a una gara difficile di rimonta, per chiudere in un’ottima seconda posizione.