Microsoft lancia la casa intelligente

Las Vegas - La casa diventa intelligente. Microsoft presenta il server domestico di "connessione" delle case. Un deposito virtuale per immagazzinare, centralizzare, proteggere e mettere in comune con l'esterno tutti i dati generati da pc e tv fino ai lettori Mp3. Nella lotta tra i colossi tecnologici e dell'elettronica di consumo per la conquista dei salotti, il gruppo di Redmond scopre le proprie carte e presenta Windows Home Server, il software pensato per la creazione delle community e per la condivisione di interessi e informazioni con amici e famiglia, quasi in concomitanza con l'avvio della vendita retail di Windows Vista, l'ultimo sistema operativo del gruppo.

Bill Gates Dalla living room all'auto, "presentiamo una serie di nuovi software e servizi per gestire al meglio e nel modo più semplice la vita quotidiana, l'espressione delle idee e la condivisione degli interessi" spiega Bill Gates. Microsoft è presente all'hotel The Venetian di Las Vegas, a poche ore dall'apertura del Consumer Electronics Show, la più grande fiera al mondo dell'elettronica di consumo ospitata dall'oasi dei casinò e dei giochi d'azzardo del Nevada. La kermesse, giunta alla 40ma edizione, apre i battenti oggi e li manterrà aperti per quattro giorni, estendendosi su una superficie pari a oltre 35 campi di football con 2.700 espositori e con la previsione di oltre 150mila visitatori. Oltre alla "casa connessa", come evoluzione tra le più importanti dell'elettronica, il server domestico è parte di un pacchetto di prodotti del leader mondiale dei software che vede in decisa evidenza Windows Vista.