«La Microsoft non rispetta gli accordi»

Bruxelles

«Microsoft continua a non rispettare gli impegni». È una dura presa di posizione quella della Commissione europea nei confronti del colosso del software statunitense. «Abbiamo scritto a Microsoft per mettere nero su bianco la nostra opinione preliminare» secondo cui la società «non rispetta ancora gli obblighi derivanti dalla decisione presa dalla Commissione Ue a marzo del 2004», spiega una nota ufficiale diramata dall’esecutivo europeo. Due anni fa, oltre a comminare a Microsoft una maxi-multa da 496 milioni di euro per abuso di posizione dominante, Bruxelles aveva imposto alla società di rendere nota tutta la documentazione e i dati necessari per consentire la piena interoperabilità tra Windows e i sistemi operativi concorrenti. Cosa, quest’ultima, che Microsoft afferma di avere fatto, ma di cui Bruxelles non è affatto convinta.