Microsoft va all’assalto di Yahoo

Microsoft vuole Yahoo e ci riprova, dopo il no incassato un anno fa. Ieri ha fatto una clamorosa offerta di acquisto per assicurarsi il motore di ricerca: circa 44,6 miliardi di dollari (31 dollari per azione) in contanti e in titoli. Subito dopo l'annuncio, le azioni di Yahoo sono schizzate facendo registrare un più 53,8%. Mentre Google (che da questa operazione avrebbe tutto da perdere) perdeva l'11%. In caso di fusione nascerebbe un colosso da 330 miliardi di dollari.