Mietta e Martufello protagonisti della Notte bianca

Emanuele Romaggioli

Albano torna a ospitare la notte bianca. Una kermesse che darà filo da torcere a tutti i pantofolai dei Castelli Romani. Per loro, stasera, vale la regola rodata in ogni edizione della notte bianca: vietato andare a dormire. Un diktat che ad Albano diventerà legge dal primo pomeriggio, quando la città ospiterà «Il palio dei quartieri», un torneo di basket previsto alle 16 nel quartiere Miramare. Da quel momento Albano si tramuterà in un grande focolaio di eventi, scanditi da nomi di cartello come Mietta e Martufello. La cantante pugliese si esibirà sul palco di piazza Mazzini alle 22. Per il comico del Bagaglino invece l’appuntamento è a piazza Pia, nel centro storico di Albano. Il buon umore sarà garantito, inoltre, dallo show di Alessandro Di Carlo e dal teatro di Anna Maria Jacopini. A tenere sveglia la città contribuiranno, infine, le acrobazie vocali del tenore Stefano Priori.
«Siamo davvero lieti - spiega il sindaco Marco Mattei - di ospitare per il secondo anno consecutivo la “notte bianca”. L’impegno di questa amministrazione è sempre stato quello di rafforzare le tradizioni, assicurando a ciascun progetto una continuità nel tempo».
A fare da supporto agli eventi più importanti sarà un corollario di iniziative, a cominciare dalla kermesse «Sarai Grande», dedicata alle giovani promesse dello spettacolo e «Itinerarte», progetto teso alla diffusione popolare dell’arte. Albano ospiterà, infine, una manifestazione di «scherma antica» a Palazzo Savelli e numerosi concerti nelle piazze del centro storico. Musei aperti e tour archeologici saranno garantiti oltre il normale orario al pubblico.