Mietta torna sulle «Tracce» del rock

Che c'azzecca Mietta, prototipo della cantante tipo al Festival di Sanremo, con il Rolling Stone, storico tempio del rock all'ombra della Madonnina?
L'abbinamento è ardito, non c'è che dire. Tuttavia, stavolta ci può anche stare. In fondo, la bella mora di Taranto, classe 1969, ormai una superveterana sulle assi del Teatro Ariston (ha partecipato alla rassegna canora principe del Belpaese la bellezza di otto volte), pur non rinnegando le proprie radici melodiche che hanno radici lontane nel tempo, e cioè ai tempi della hit Vattene amore interpretata in coppia con Amedeo Minghi (è la celebre canzone alla melassa del «trottolino amoroso» datata 1990), nell'album pubblicato subito all'indomani del Festival, Con il sole nelle mani (sette inediti più due tracce bonus, riletture di canzoni, a firma Neffa e Simone Cristicchi, già inserite nel precedente 7410), s'è messa di buzzo buono per cantare l'amore, la sua piacevole ossessione, con un piglio insolitamente rockettaro. Una bella svolta, no?
Del cd Con il sole nelle mani sono piaciute la verve interpretativa della cantante, autrice tra l'altro della ritmata Direzioni opposte, l'unica vera e propria ballata dell'album, ora in alta rotazione radiofonica, e la melodia di Baciami adesso, il pezzo sanremese scritto da Pasquale Panella, l'autore dell'ultimo Lucio Battisti che negli ultimi anni è diventato il «guru» personale di Mietta, un po’ meno forse la tendenza alla ripetitività stilistica.
In vena di superlavoro e in concomitanza con il tour, la pugliese ha lanciato nei giorni scorsi Tracce sulla sabbia, un album che non sarà disponibile né su cd né in versione digitale, ma che sarà eseguito solo nei due concerti che terrà stasera a Milano e dopodomani al mitico Piper di Roma. «Un'iniziativa per spingere le persone ad andare ad ascoltare la musica dal vivo, come accadeva una volta, prima dell'invenzione del disco», ha spiegato la diretta interessata.
Oltre ad alcuni brani inediti, Tracce sulla sabbia sarà caratterizzato da una serie di omaggi a Stevie Wonder ed Etta James (una delle grandi voci del blues e dell'R&B statunitense), così come da alcune riletture di Lucio Battisti, Pino Daniele e di Alex Britti.
Sul palco con Mietta salirà una band composta da sette elementi, oltre a quattro ballerini dello Ials di Roma.
Mietta
Rolling Stone
Stasera, ore 21
Informazioni: 02733172