Miglior attore Filippo Timi in corsa per l’Oscar europeo: «Se vinco faccio una soap»

«Se vincessi un Oscar forse potrei permettermi di fare anche una soap opera come “Centovetrine”. Così farei contenta mia madre che finalmente mi potrebbe vedere ogni giorno in tv». A dirlo è Filippo Timi ad Essen, in Germania, dove è in corsa come miglior attore protagonista agli Efa (European Film Academy), considerati gli Oscar europei, per il suo doppio ruolo di Mussolini e di Albino nel film «Vincere» di Marco Bellocchio. Attore di cinema e teatro che si permette citazioni di Aristotele e Deleuze confessa anche la sua deriva pop quando dice di essere pronto a interpretare Fred Buscaglione nel film di Davide Ferrario.