La miglior pizza? In corsa c’è anche quella del Be bop

Nelle guide, nei blog e nelle chiacchiere tra golosi manca una pizzeria che al solo nominarla metta tutti d’accordo perché da tutti riconosciuta come la migliore in città. Tra le poche che possono ambire alla palma di best pizza in town, una è aperta da una ventina di anni al 4 di via Col di Lana. È il Be bop, «ristorante con pizzeria e giardino» sempre aperto pranzo e cena, 02.8376972, che per essere perfetto dovrebbe curare di più l’attenzione ai piatti e alla comunicazione verso i clienti, senza quel volere proporre tutto tipico delle pizzerie “mangia, paga e scappa”. L’appunto fatto perché da sempre la proprietà ha curato la scelta delle farine e il rispetto verso chi ha intolleranze varie.
Menù sterminato con ottime pizze, basse e croccanti, suddivise tra tradizionali, particolari, leggere (perché senza mozzarella), speciali in bianco (senza pomodoro) e nuove proposte. Nell’impasto via via farine di grano tenero, di soia e integrali. Sono digeribilissime e capita di rado.