Migranti, i giudici di pace scioperano: "Le espulsioni rischiano lo stop"

Barricate contro la riforma della magistratura onoraria. I giudici di pace: "Non possiamo garantire le convalide delle espulsioni"

I giudici di pace incrociano di nuovo le braccia contro la riforma della magistratura onoraria che dovrebbe tornare a breve al Consiglio dei ministri. Lo sciopero inizierà lunedì prossimo e durerà tre settimane. Tra i rischi legati alle nuove norme, denunciati dalle associazioni di categoria (Angdp, Unagipa e Cgdp), ci sarebbe anche il blocco delle convalide delle espulsioni degli immigrati clandestini che sono sbarcati in Italia e a cui è stato rifiutato lo status di rifugiato.

Il giudice di pace è competente della convalida delle espulsioni dei clandestini. La riforma, però, prevede l'utilizzo della magistratura onoraria e di pace "per non più di uno o due giorni alla settimana a parità di dotazioni organiche" con un irrisorio compenso da pensione sociale. Questo, secondo le organizzazioni di categoria, "porterà a un allungamento considerevole della durata dei procedimenti civili e penali" e, "cosa ancor più grave, affosserà un settore nevralgico della giustizia di pace qual è quello che si occupa di immigrazione clandestina, che in questi anni ha superato ogni livello di sostenibilità". La magistratura di pace è, infatti, impegnata sette giorni su sette su questo fronte, nel tentativo di smaltire i procedimenti penali e le convalide delle espulsioni. "Queste - avvertono le associazioni di categoria - non potranno più essere garantite in conseguenza della scellerata riforma".

I giudici di pace sono pronti allo scontro pur di fermare la riforma della magistratura onoraria. "Dopo aver stanziato ben 17 miliardi di euro per il salvataggio di istituti di credito - tuonano le associazioni di categoria - non ci si può nascondere dietro l'alibi della mancanza di risorse per negare i diritti di cinquemila lavoratori che hanno tenuto in piedi l'intero sistema giudiziario, trattando negli ultimi quindici" anni oltre il 60% del contenzioso civile e penale".

Commenti

Giorgio5819

Ven, 30/06/2017 - 13:04

Sciopero di chi? Italia comunista !!

19gig50

Ven, 30/06/2017 - 13:04

Questi giudici, ora in sciopero, poi in ferie, poi ci sarà il Natale e le altre feste...ma, quando ca@@o lavorano??

florio

Ven, 30/06/2017 - 13:17

Ma guarda un po, rischiano di non garantire le espulsioni, se dovevano giudicare Berlusca, facevano gli straordinari.

Una-mattina-mi-...

Ven, 30/06/2017 - 13:17

MA PERCHE', LE ESPULSIONI QUANDO ERANO INIZIATE CHE NON ME NE ERO ACCORTO??

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 30/06/2017 - 13:20

Espulsioni rischiano lo stop? Volete dire che in Italia si fanno espulsioni? E da quando? Buono a sapersi. Ho citato spesso in passato il caso di un senegalese che faceva il parcheggiatore/ambulante abusivo nel parcheggio di un centro commerciale, dove chiedeva l'obolo ai clienti e, in vaso di rifiuto, minacciava di procurargli danni all'auto. Nasce un diverbio, diventa una rissa, intervengono le guardie giurate, i carabinieri, viene fermato e si scopre (cosa riportata dalla stampa locale) che quel senegalese aveva già avuto 5 (dico cinque) decreti di espulsione. Ho il vago sospetto che sia ancora al suo posto a praticare la vendita abusiva e l'estorsione (si chiama così, ed è reato). Di casi simili in Italia ne trovate ad ogni angolo di strada, parcheggi pubblici, piazze, centri commerciali, ospedali e camposanti. State parlando di queste "espulsioni"? Buffoni.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 30/06/2017 - 13:21

I giudici di pace sono quelli che consegnano il pezzo di carta con su scritto ESPULSO???? Se cosi è CHI SE NE FREGA FACCIANO PURE LO SCIOPERO!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 30/06/2017 - 13:22

Con tutte le espulsioni che hanno fatto finora possono scioperare a oltranza e non se ne accorgerà nessuno.

Malacappa

Ven, 30/06/2017 - 13:37

Non c'e' bisogno di giudici per cacciare sta marmaglia.

Michele Calò

Ven, 30/06/2017 - 13:40

Beh, hanno mille ragioni: prendono meno di €2.000, 00 lordi e lavorano il quintuplo di un magistrato della casta! Ne sono testimone diretto!

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 30/06/2017 - 13:48

Fuori dall'Italia subito gli immigrati e anche i giudici. Pussa via!

giottin

Ven, 30/06/2017 - 13:55

Hahahahah, le espulsioni rischiano lo stopo. Ma quante espulsioni ci sono state nel tempo in cui non hanno scioperato, Pagliacci e buffoni!!!

routier

Ven, 30/06/2017 - 14:13

Visto che le espulsioni si concretizzano in un foglio con su scritto che se ne devono andare (e che in genere viene usato come carta igienica), non vedo quale differenza ci possa essere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 30/06/2017 - 14:16

Ma quali espulsioni? Al posto dei 4 o 5 milioni ne saranno chieste 4 o 5, di cui nessuna effettuata davvero.

Popi46

Ven, 30/06/2017 - 14:18

I giudici scioperano? Per quanto riguarda il normale funzionamento della giustizia, non se ne accorgerà nessuno

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 30/06/2017 - 14:19

Ma come si fa a pensare di avere fiducia in questa casta?

frabelli1

Ven, 30/06/2017 - 14:21

Questo è un parse allo sfascio, manca tutto. Ormai anche i giudici scioperano. Assurdo vero, ma chi dovrebbe, il condizionale è più che d'obbligo, far rispettare la legge... è in sciopero. Paese allo sfascio, se non si interviene immediatamente con decisione e con persone coscienti della situazione che non badano al voto o a farsi belli, qui finirà malissimo.

Popi46

Ven, 30/06/2017 - 14:22

Giudici In sciopero? E chi se ne importa,tanto non cambia niente

Ritratto di CINESENERO

CINESENERO

Ven, 30/06/2017 - 14:44

auguri a noi italiani

venco

Ven, 30/06/2017 - 15:00

I migranti vanno messi nella condizione che devono chiedere loro di essere riportati a casa, semplicemente tenendoli e mantenendoli chiusi in campi di accoglienza. In quanto clandestini non devono circolare liberi.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 30/06/2017 - 15:13

Proprio così, #florio: un dogma tutto italiano, tutto maledettamente sinistro (in tutte le accezioni dell'aggettivo)...

Zizzigo

Ven, 30/06/2017 - 16:25

L'itaglia che dovrebbe garantire sicurezza e giustizia ricatta gli itagliani? e che 'giustizia' potremmo sperare?

Jesse_James

Ven, 30/06/2017 - 16:32

Capirai! Sai che danno? Gli mettono in mano il decreto di espulsione e quelli ci si puliscono il deretano. Fare o non fare le espulsioni è la stessa identica cosa, quindi scioperassero pure.

Pigi

Ven, 30/06/2017 - 16:49

I giudici di pace hanno ragione: svolgono un compito importantissimo e sono trattati da precari. Il governo stabilizza maestri d'asilo che hanno lavorato un paio d'anni e se ne frega di gente che da vent'anni è magistrato ed è pagato a cottimo. Il che denota, tra l'altro, la scarsa consapevolezza di quanto il cattivo funzionamento della giustizia sia dannoso per l'economia.