Mihajlovic dirige, Cruz ha gomme lisce

INTER
5,5 JULIO CESAR. Sfarfalleggia al primo intervento. Poi il Messina non compare quasi più dalle sue parti.
6 BURDISSO. Fatica a trovare ritmo, non ha il piede del terzino che, una volta, si diceva fluidificante.
6,5 MATERAZZI. In difesa un gioco da ragazzi, trova squarci in attacco.
7 MIHAJLOVIC. Gestisce palla nel suo centrocampo. Calibra traversoni e cross. Così è ancora un bel vedere.
6,5 WOME. Pronti via e salva un gol. È la luce che lo illumina e lo spinge a giocate sicure e a una partita dignitosa.
7 SOLARI. Ogni tanto dici: c’è anche lui e segna un gol. O allunga qualche cross.
6 C. ZANETTI. Innesta le marce e va avanti come un carro armato, pur con qualche cingolo arrugginito.
6 PIZARRO. Dispone e predispone il gioco del centrocampo. Statura adeguata ai suoi centimetri. Ci vorrebbe più personalità.
6,5 KILY. Bello carico: prova tiri e cross. Non perde colpi e propone buoni palloni in area.
5 CRUZ. Deve aver le gomme lisce: non ha fortuna nelle conclusioni, butta via troppi palloni (23’ st CESAR 5,5. Solito pallore).
6,5 MARTINS. Capisce quasi mai dove andare. Ma s’infila un po’ dappertutto e raccoglie risultati e gol.
All. MANCINI 6,5. La squadra va, se le punte segnano.
MESSINA
6 STORARI. Imbrocca un paio di parate e salva la faccia.
5 ZORO. Protagonista solo per i fischi. Pericoloso nei falli.
4,5 ZANCHI. Naturale lentezza: si perde in area.
4 ARONICA. Falloso e svagato in area: un colabrodo.
4,5 SCULLI. Ha guardato la partita, cercando l’agguato a Wome.
5,5 NOCERINO. È uno dei pochi che gioca anche con la grinta (7’ st FLOCCARI 5. Insipido).
5 D’AGOSTINO. Precisino, ma niente altro.

6 DONATI. Propone sostanza e qualità: un po’ solo.
5 PARISI. Solari se lo mangia sempre.

4,5 MUSLINOVIC. Qualche buon segnale all’inizio, poi più.
4,5 DI NAPOLI. Accademico nell’inseguir palloni.
All. VENTURA 5. Non incoraggiante
Arbitro RODOMONTI 5. Cecità sui falli d’area.