Il «Mil» le canta al Festival

Il Movimento indipendentista ligure non ci sta a sentire stonature. Parliamo, naturalmente del Festival di Sanremo che si è concluso ieri sera e che ha visto nelle serate precedenti qualche polemica sull’inopportunità che il sistema del televoto sia stato gestito da una società del gruppo che realizza anche talent show come «X Factor». A tal proposito il Mil ha inoltrato un esposto alla Procura di Sanremo e alla procura del Tribunale di Genova sostenendo che i cittadini utenti e paganti il canone Rai potrebbero essere stati «truffati-raggirati dallo svolgimento del Festival della canzone» e chiede alla autorità giudiziarie di svolgere indagini per verificare se siano stati commessi dei reati.
In particolare infatti il Mil, rappresentato dal presidente Vincenzo Matteucci, dal segretario Franco Bampi e dal responsabile delle politiche ambientali Flavio Gaggero, ha ritenuto di intravedere delle irregolarità nello svolgimento in base ad alcuni articoli di giornale che delineerebbero un diverso orientamento del pubblico rispetto all’andamento delle votazioni.