Il Mil cerca e trova i candidati

Il candidato resta libero di conservare le sue idee politiche di centro, di destra, o di sinistra. Ma se poi viene eletto in Comune, Provincia o circoscrizione nel 2007, deve impegnarsi fin da subito a portare avanti i diritti sacrosanti della Liguria, in particolare quello di ritornare a essere una nazione indipendente. Dimenticavo: l’altra richiesta che il Mil, il Movimento indipendentista ligure, fa ai propri rappresentanti in lista per le prossima amministrative è di agire secondo i criteri di buon senso e onestà. Così è il programma, e come tale basta e avanza. E sì, perché «questa è la volta buona», si son detti in questi giorni (...)