Milan, confermata la squalifica a Nesta: salterà la Juventus

Respinto il ricorso rossonero. Ancelotti: "Questo week end più importante di altri. Del Piero? E' da Europeo". Bianconeri senza Nedved

Milano - La Corte di giustizia federale ha confermato le due giornate di squalifica ad Alessandro Nesta, respingendo così il ricorso del Milan. Lo rende noto la stessa società rossonera sul proprio sito internet. Il difensore, che era stato sanzionato per l’espulsione ricevuta nel corso del match contro l’Atalanta, salterà la sfida di domani sera (ore 20,30 all'Olimpico di Torino) contro la Juventus. La difesa rossonera sarà dunque in emergenza, contando anche la squalifica di Kaladze e l'indisponibilità di Oddo.

Ancelotti "Ci sono partite impegnative per tutti, questo weekend può essere più importante di altri". Carlo Ancelotti non usa l’aggettivo decisiva per presentare la gara in programma domani sul campo della Juventus. Il suo Milan, però, non può permettersi passi falsi se vuole ancora puntare alla qualificazione alla prossima Champions League. I rossoneri hanno 52 punti, 4 in meno rispetto alla Fiorentina che occupa la quarta posizione. "Domani affrontiamo una squadra in un ottimo momento, dobbiamo fare e punti e cercare di avvicinarci - dice Ancelotti -. La Juve gioca nella stessa maniera in casa e fuori: ha trovato un’identità precisa, è una squadra compatta e aggressiva. E poi ha la personalità dei suoi campioni". Il tecnico rossonero giudica l’ottima annata di Alessandro Del Piero. "Ha ritrovato brillantezza. Ha avuto la possibilità di allenarsi e di valorizzare il suo talento. Per come sta giocando in questo momento, è un giocatore da Europeo". Il Milan "arriva in buone condizioni fisiche e mentali a questo appuntamento. Se giochiamo al massimo delle nostre possibilità, possiamo vincere. Abbiamo ritrovato il filo del gioco, stiamo meglio rispetto a qualche tempo fa. Sarà una gara bella e spettacolare, si va in campo per vincere".

In casa Juve Non ce l’ha fatta Pavel Nedved a recuperare dopo lo scontro aereo con Guana per il big match di domani sera. Dell’elenco non fanno parte Nedved, ancora condizionato dal colpo alla testa subito a Palermo, Zanetti, che sta recuperando dal problema muscolare alla coscia destra, e Zebina, che ha accusato un affaticamento muscolare ai flessori della coscia sinistra.