Il Milan in crociera non fa rotta su Borriello

La squadra più titolata dei quattro continenti e campione del mondo sceglie la numero uno delle navi da crociere, Msc, per presentare il Milan Business Forum. Ieri mattina a bordo dell'ammiraglia della flotta partenopea, che ha scelto Genova come suo homeport, l'amministratore delegato della società rossonera ha partecipato all'inaugurazione dell'iniziativa che ha coinvolto le 44 imprese sponsor del Milan. L'appuntamento si è tenuto nello splendido teatro della Msc Orchestra. Di fronte a un centinaio di giornalisti e operatori televisivi, Adriano Galliani ha raccontato la storia della squadra di calcio ricordando la data di nascita dell'era Berlusconi, il primo luglio 1987. Poco prima, a pranzo, tra le farfalline ai gamberi e il pesce san pietro, innaffiati da vino ligure, Galliani si è lasciato andare spiegando ancora la filosofia berlusconiana per il Milan.
«Il Cavaliere - ha spiegato l'amministratore delegato del Milan - voleva una società che diventasse la numero uno al mondo. Adesso ci siamo riusciti, diventando non soltanto il primo club di calcio in Europa, ma anche al mondo. Siamo con orgoglio la squadra più titolata dei quattro continenti. E Berlusconi mi ha confermato alcuni giorni fa che non intende affatto lasciare il Milan ma, anzi, vuole mantenere questo primato di cui è fiero. In questo lavoro che comincia 21 anni fa, siamo stati accompagnati da aziende partner e sponsor come la Msc che ci hanno aiutato molto». Ma l’impegno ripartirà mica da Borriello? Galliani non si sbilancia sul futuro del gioiellino rossoblù: «Al cinquanta per cento resterà al Genoa, al cinquanta per cento ce lo riprenderemo». Una frase interpretabile come una previsione di decisione alle buste? O comunque di un impegno non spasmodico dei rossoneri per il beniamino della Nord?.
Galliani ha poi consegnato una maglietta rossonera, con pantaloncini, al presidente di Msc Crociere Pierfrancesco Vago che lo ha ospitato a bordo della nave ormeggiata a Ponte dei Mille. «L'organizzazione di questo importante evento a bordo della nostra ammiraglia - ha spiegato Vago - rappresenta il coronamento di una partnership di assoluto rilievo, cominciata sui campi di calcio e approdata anche sulle nostre navi. Msc ha da tempo instaurato un forte legame con il mondo dello sport, dal calcio alla formula 1, dal tennis al volley, dal basket al golf». Quest'anno a bordo di Msc si svolgeranno alcune tappe dei Milan Junior Camp, la finale del Milan Golf Tour, la crociera rossonera.