Milan, la grana Gattuso: "O gioco o vado via"

Il centrocampista sbotta: "Sono qui da 11 anni, non posso aspettare gli infortuni degli
altri per giocare. Devo parlare con Galliani. Mancano cinque o sei partite, poi a Natale decido"

Milano - Per Leonardo scoppia la grana Gattuso. "Io sono Rino Gattuso e non devo aspettare che qualcuno si faccia male per giocare": così il centrocampista del Milan ha commentato la sua situazione, chiarendo che ne dovrà presto parlare con la società. "Mi sento ancora forte - ha aggiunto - mi spiace non dimostrarlo, ma non accetto il pensiero di non essere più indispensabile. Andare via? Ci sono ancora 5-6 partite prima della pausa di Natale, devo parlarne con la società e con Galliani perchè non è bello dopo 11 anni giocare ogni tanto". Gattuso ha poi spiegato che "fino a quando non passa l’infortunio, le chiacchiere le spazza via il vento. Comunque sarei bugiardo a non dire che non sono contento per l’infortunio e per il poco spazio. Ho parlato con Leonardo - ha aggiunto - e non con Galliani ma ci sarà il modo e il tempo di parlarne. Sono al Milan da 11 anni, questa è casa mia e non lo dimentico. Ma sono sincero e, quando ho dei malumori, li dico".