Milan-Juve: la prova tv grazia tutti

I bianconeri cercano contro il Bayern i punti qualificazione in Champions

Tutti assolti, la prova tv ha scagionato tutti i giocatori deferiti, nell’ultimo fine-settimana di campionato, dal procuratore federale al giudice sportivo. In Milan-Juve, il terzetto bianconero formato da Thuram, Mutu e Nedved è stato prosciolto perché l’arbitro Bertini nel referto ha precisato di aver «personalmente osservato e controllato» le azioni che li riguardavano e di non avervi ravvisato profili disciplinari. Sul contrasto tra Inzaghi e Chiellini invece, sfuggito al direttore di gara, il giudice, visionato il filmato, non vi ha riscontrato motivi per prendere provvedimenti disciplinari. Infine Moro del Chievo è stato assolto perché non ha messo a rischio l’incolumità altrui.