Il Milan va in Francia per guarire Gilardino

Che la boxe non sia solo uno sport dove è necessario menar le mani è noto a tutti gli appassionati della noble art. Non può però non suscitare perplessità la notizia di un professionista aggredito e malmenato in una piazza da quattro ragazzi, nel centro di un popoloso paese umbro. La strana vicenda è accaduta a Gianmario Grassellini, peso welter, rimasto ferito dopo una colluttazione a Gualdo Tadino, vicino Perugia. I giovani avevano età comprese tra i 22 e i 25 anni e sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri. Il pugile ha riportato ematomi al volto, ecchimosi in numerose parti del corpo e una sospetta frattura scomposta al naso.