Le milanesi zittiscono Biagi: «È un uomo fuori dal tempo»

Da Ruth Shammah alla Maiolo, dalla Adamo alla Colli «condanna» per il giornalista che ha invitato Letizia a darsi al ricamo

Sarà stata di certo una battuta. È che le battute sono come le ciambelle: a volte riescono proprio male. Può succedere a tutti per carità. Stavolta è capitato a Enzo Biagi che ha commentato l’elezione della signora Moratti con una frase che è rimasta sullo stomaco a destra ma pure a sinistra. Scatenando un’onda lunga di reazioni, inesorabilmente, bipartisan.
I fatti. Ossia la frase: «Un tempo le signore si dedicavano al ricamo. La signora Letizia ha scelto la politica». Biagi, su Repubblica di ieri. Reazioni. Andrée Ruth Shammah parte con un «vabbe’ vabbe’ stendiamo un velo pietoso per rispetto dell’età». Ma prosegue: «Ci sono delle persone che hanno dei privilegi, potrebbero permettersi di non fare niente. Invece sentono come di “dare”, di dovere restituire e hanno un impegno assolutamente autentico su questo. La grande borghesia è sempre stata attenta ad aiutare, a impegnarsi. Quello della Moratti è un esempio, per recuperare questa parte nobile della borghesia milanese. Così come Milly ha fatto anche se da un’altra parte».
«Questo-è-assolutamente-non-condivisibile» sillaba Marilena Adamo, la donna più votata a sinistra dagli ulivisti milanesi. «Il tono non è condivisibile. È come dire la riccona che fa politica per hobby». E se anche fosse?, si domanda la Adamo. «Tra una signora della ricca borghesia che si dedica al ricamo e una che si dedica alla politica la mia stima va senz’altro a quest’ultima».
Tiziana Maiolo dopo avere fatto incetta di voti di Forza Italia ammutolisce per qualche secondo. Poi sbotta: «Questa battuta gliela perdono solo perché è un signore di 85 anni. Quando le donne ricamavano gli uomini andavano a caccia...». Daniela Santanchè, deputata di Alleanza nazionale, non accenna neanche un risolino amaro. «Anche se fosse una battuta è inaccettabile - tuona l’onorevole -, bisogna imparare il rispetto». Per il gentil sesso vuol dire lei, sia che stia a destra sia a sinistra. «Con questo dimostra che Biagi non è più uomo del suo tempo. Non è la Moratti che vive in un tempo diverso».
«No, non è stato molto attento agli ultimi 40 anni di vita dell’Italia», azzarda Ombretta Colli. «Le donne si occupano di aziende, insegnamento, magistratura. È stata una ragazza di 35 anni a isolare il tumore al polmone, ovviamente negli Usa anche se italiana». Insomma le donne milanesi s’arrabbiano. Magari poi ricamano. Anche.