Milano, la City Marathon 2006 si correrà ad ottobre

Vietato fermarsi. E visto l’argomento si può tranquillamente a dire che superato il traguardo di quest’anno la Milano City Marathon 05 continua la sua corsa. Si è appena archiviata la sesta edizione ma il Consorzio Milano Marathon è già tornato al lavoro a pieno regime per preparare la prossima edizione.
In cantiere c’è l’edizione 2006 che si presenta con una grande novità rappresentata dallo spostamento di data a domenica 8 ottobre. Quindi addio al freddo decembrino che il mese scorso ha pesantemente caratterizzato la gara sia dei top runner sia degli amatori con un anticipo netto di un paio di mesi che dovrebbe permettere agli atleti di godere di un clima migliore e più temperato.
«È stata una decisione difficile – spiega il direttore della manifestazione Matteo Pastore – ma dettata dal desiderio di incontrare le esigenze di chi corre e di conseguenza assicurare ai maratoneti le migliori condizioni climatiche. L’altro obiettivo è il massimo coinvolgimento della città anche attraverso una serie di attività collaterali che catalizzino l’attenzione sull’evento».
L’edizione 2005 di Samsung Milano City Marathon, si è disputata domenica 4 dicembre con 50 nazioni rappresentate. Per la prima volta alla maratona è stata abbinata una camminata non competitiva, la ViviMilano Family Walking, che ha richiamato adulti e bambini portando ad oltre 6000 le persone coinvolte nella grande giornata di sport. Per quanto riguarda il 2006 saranno molte le iniziative di avvicinamento alla Milano City Marathon, alcune delle quali partiranno già nei primi mesi del nuovo anno. Gli aggiornamenti in merito saranno presto comunicati sul sito internet ufficiale della maratona: www.milanocitymarathon.it.
L’edizione che si è appena conclusa è stata comunque una scommessa vinta. Si sperimentava il nuovo percorso con uno sconfinamento nei comuni di Rozzano, Buccinasco e Assago e si doveva cercare di stabilire un «feeling» con una città che nei confronti della maratona non è mai stata molto ospitale. Prove più o meno superate, un buon punto di partenza per ricominciare a correre.