Milano conquista il quarto posto

«Milano è al quarto posto in Italia dopo Roma, Firenze e Venezia per redditività dell'attività legata al segmento vacanziero. Non mancano tuttavia le cose su cui lavorare». È il commento di Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio, dopo la diffusione del Rapporto finale «Competitività della città di Milano nel settore turistico» condotto in collaborazione con lo Iulm. «In particolare Milano è caratterizzata da flussi turistici di matrice prevalentemente affaristico-fieristico-congressuale, con relativi problemi di stagionalità: alberghi pieni durante la settimana, con qualche camera vuota nei fine settimana e d’estate. Un limite da superare, perché la città presenta un forte potenziale di espansione del turismo vacanziero non ancora colto appieno». Secondo Sangalli bisogna «riuscire a promuovere meglio il prodotto Milano come città di vacanza, dove si può usufruire di eccellenti risorse culturali e artistiche, eventi musicali, attività legate alla moda, al design e allo shopping. E le manifestazioni come le “Notti bianche”, con il loro grande successo, dimostrano che ci stiamo muovendoci nella giusta direzione».