Milano, egiziano stupra studentessa americana

La ragazza, americana di 21
anni, era in Italia per un periodo di studio Erasmus. All'uscita dalla discoteca è stata aggredita da un egiziano conosciuto da poco. L'uomo è stato arrestato

Milano - Una studentessa americana di 21 anni, in Italia per un periodo di studio Erasmus, è stata violentata la scorsa notte a Milano, la città dove studia. La giovane è stata aggredita da un egiziano conosciuto in discoteca che in poche ore è stato rintracciato e arrestato dalla polizia.

L'aggressione È accaduto intorno alle 4.30 della scorsa notte tra largo La Foppa e corso Garibaldi, in zona Brera, durante una serata nella discoteca The Club, dedicata proprio agli studenti universitari. La giovane ha conosciuto il nordafricano, un 25enne, proprio all’interno del locale dove era giunto per un colloquio di lavoro e dove poi si era fermato a ballare. Fidandosi di lui, a un certo punto la studentessa l’ha seguito fino in corso Garibaldi dove, secondo la ricostruzione della polizia, l’uomo l’ha improvvisamente trascinata in una via laterale e dove l’ha violentata sul cofano di una macchina. La ragazza ha subito dato l’allarme ai suoi amici e la polizia è riuscita a rintracciarlo a casa sua, dove si era recato dopo lo stupro. Stamani la 21enne, che è già stata visitata alla clinica Mangiagalli, ha sporto denuncia e ha riconosciuto l’arrestato.