Milano fa le ore piccole al traguardo del Giro

Dopo gli anni Settanta, celebrati con l’ultima notte bianca milanese, il Comune si prepara a lanciare la movida dello sport: 36 ore di eventi, gare, partite non-stop in giro per la città, con i big delle varie discipline ma anche la possibilità di partecipare in prima persona ai match. Si comincerà il pomeriggio di sabato 31 maggio e ci sarà tempo fino all’alba per cimentarsi in tanti sport diversi. «Ci saranno circa 150-180 eventi - anticipa l’assessore ai Grandi eventi di Palazzo Marino, Giovanni Terzi -. Nei prossimi giorni apriremo il bando e avremo un mese di tempo per stendere il programma in collaborazione con il Coni e le associazioni sportive. Sarà certamente ricco».
La lunga notte dello sport è tutta dedicata all’arrivo del Giro d’Italia in città, il pomeriggio del primo giugno. L’anno scorso il capoluogo corse il rischio di farsi soffiare l’ultima tappa da Verona: un braccio di ferro, e scampato il pericolo il Comune assicurò che avrebbe festeggiato alla grande l’edizione 2008. Detto fatto.
Dopo i festeggiamenti per il Giro d’Italia scatteranno quelli per la Festa della repubblica, col tradizionale concerto del 2 giugno in piazza Duomo. Un «battesimo» dell’estate in musica milanese che conta l’arrivo di tante star italiane e internazionali in città.