Milano fa il pieno di visitatori per i suoi musei

Stagione record per le mostre<BR> nel capoluogo lombardo

Palazzo Reale numero uno della cultura italiana. Nella classifica delle sedi espositive nazionali, infatti, nessuno può vantare un numero di visitatori tale: oltre un milione e 300 mila biglietti staccati. Il record di presenze per le mostre promosse dal Comune di Milano consolida così il capoluogo lombardo tra le città di cultura (almeno per quanto riguarda i numeri) più importanti d'Europa. I dati evidenziano un trend positivo importante: rispetto allo scorso anno, infatti, il 2009, ha registrato un incremento del 30% di visitatori. E non sono mancati i casi di successo, come la prestigiosa rassegna dedicata ai giardini di Monet o il San Giovanni Battista di Leonardo, autentico cult turistico e culturale del mese di dicembre. Le mostre più viste sono state: «Monet. Il tempo delle ninfee» (Palazzo Reale, dal 1 maggio al 27 settembre 2009) con 170.793 visitatori, «Futurismo 1909-2009. Velocità +Arte+Azione» (dall'11 febbraio al 12 giugno 2009) con 135.900 visitatori e Edward Hopper: aperta il 14 ottobre, la mostra dedicata all'artista americano ha registrato, sino ad oggi, oltre 110 mila presenze. Durante le feste di Natale i turisti così come i milanesi hanno continuato a scegliere la cultura. Il 24, 25 e 26 dicembre le sedi espositive del Comune di Milano (Palazzo Reale, Pac Padiglione d'Arte Contemporanea, Palazzo della Ragione, Rotonda di via Besana) sono state visitate da oltre 28mila persone. Grande successo annunciato anche per il San Giovanni Battista di Leonardo da Vinci, in mostra per un mese a Palazzo Marino. L'esposizione straordinaria del San Giovanni Battista di Leonardo da Vinci L'esposizione straordinaria del San Giovanni Battista di Leonardo ha registrato in soli trenta giorni 180.600 presenze.