Milano, le figurine anti Pd di Penati

Logo bianco e giallo, nomi a carattere cubitali. Sfondo della Lista Penati presidente. Che corre per la riconquista della Provincia di Milano ma lasciando a casa il Pd. Sì, neanche un cognome del Partito democratico. I candidati di Filippo Penati (nella foto) hanno un appeal che poco o niente ha da spartire con l’ectoplasma di Walter, del successore Franceschini & co. «Sono persone che vengono da esperienze diverse» chiosa Penati presentando, tra gli altri, l’ex leghista Philippe Daverio («non scendo in campo ma in camporella») e la figlia di Tobagi, Benedetta che si candida nel collegio di Sesto San Giovanni. Candidati di provata fede anti-Pd in grado di rosicare voti ai compagni già stremati dalle telenovele made in Penati.