Milano in gara per il risotto perfetto

Roma ad aprile ha celebrato il suo Cibus? Milano risponde prontamente con Tuttofood, da sabato 5 a mercoledì 9 alla Fiera di Rho-Pero. E, stesse date, ecco AB Tech Expo, il salone dell’arte bianca, la panificazione, evento che si scontra con il Siab, l’International Techno-Bake exhibition previsto nelle stesse giornate a Verona, più dedicato alla tecnologia l’appuntamento milanese, più al prodotto quello veronese sul risiko delle grandi fieri italiane.
Milano capitale del pianeta cibo, Milano che dà fastidio, Milano che nel contenitore di Tuttofood ci infila un Forum internazionale degli olii, un gran premio dei formaggi, il concorso per il migliore Risotto giallo, il campionato del mondo di cucina flambé, evento che sembra uscire da un museo di archeologia culinaria, e la rassegna Il mondo in un piatto - La diffusione dello stile alimentare italiano quando lunedì gli iscritti al Gvci, il Gruppo virtuale cuochi italiani, settecento sparsi per il globo, proporranno «una ricetta della tradizione italiana, interpretata e internazionalizzata secondo il gusto locale del Paese di provenienza», cosa che conferma come all’estero spesso la cucina italiana è più un’opinione che una certezza.
Promosso e organizzato dalla rivista Ristorarte e dal binomio Epam-Fipe, forte dell’appoggio di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, Camera di commercio, «La città si veste di giallo» è un’iniziativa che vedrà 28 ristoranti in gara sabato per il miglior risotto allo zafferano e tutti loro proporre gratuitamente ai loro ospiti, da sabato a mercoledì, un risottino di benvenuto. Con l’elenco completo nel sito www.ristorarte.net, si distinguono Al Matarel, tel. 02.654204; Al Pont de ferr, 02.89406277; Al Tronco, 02.606072; La Rampina (a San Giuliano Milanese), 02.9833273; La Piola, 02. 29531271; Nicola Cavallaro, 02. 89126060; Osteria il Giardinetto, 02.58101720; Piero e Pia, 02.718541; Teatro7, 02.69900702; Torchietto, 02.8372000; Al Sodo, 02.70630400; La Colonna, 02.861812; La Pesa, 02.4035907.
Nei prossimi giorni la giuria, formata da Allan Bay, Saverio Paffumi, Alex Guzzi, Mariella Tanzarella, Carlo Casti, Roberta Schira, Viviana Lapertosa, Luigi Cremona e dal sottoscritto, selezionerà cinque di questi ristoranti i cui cuochi sabato si ritroveranno nel nuovo ristorante aperto in Fiera da Claudio Sadler per assaggiare altrettanti risotti. I primi tre verranno premiati la sera nella cena di gala che la regione sta organizzando a Palazzo Reale.
Prende così sempre più corpo l’iniziativa della DeCa, la denominazione comunale che mira a distinguere, salvaguardare e promuovere le ricette della tradizione meneghina, alcune delle quali appartengono al gotha di una ideale top gastronomica mondiale, come l’Ossobuco con risotto giallo che per essere completo andrebbe rifinito, il vitello, con la gremolada, paradisiaco trito di scorzetta di limone, prezzemolo e alici.